Anticipare la crescita con le nuove competenze sui BIG DATA - edizione 2

portfolio7

Destinatari

Il progetto, completamente finanziato dalla Regione Emilia Romagna e dal Fondo Sociale Europeo, si rivolge a laureati (da non più di 24 mesi) in ogni area disciplinare (umanistica, economico sociale, scientifica), residenti o domiciliati in regione Emilia Romagna da data antecedente l’iscrizione ai percorsi formativi. Ogni candidato potrà iscriversi ad uno o più tra gli 8 progetti proposti, scegliendo i più idonei al proprio profilo, fino ad un massimo di 480 ore.

Obiettivi

L’innovazione tecnologica e la digitalizzazione dell’informazione sono sempre più pervasive nella vita delle persone, sia nella sfera privata, sia in quella sociale che lavorativa. Siamo ormai abituati a dispositivi più o meno intelligenti (e automatizzati) che memorizzano tutti i nostri dati, si sostituiscono alle attività lavorative umane e suggeriscono o prendono decisioni al posto nostro.
L’insieme di questi dati, che ha preso l’espressione di “Big Data”, indica un insieme di informazioni talmente ampio da non essere archiviabile attraverso i comuni sistemi hardware e tipicamente generati da processi digitali eterogenei, con formati strutturati (database), ma molto più di frequente non strutturati (video, immagini, post sui social). Stiamo assistendo a una rivoluzione che non è solo tecnologica, ma anche antropologica.
I cambiamenti che sono in atto nella società moderna non sono riconducibili solo alle “macchine”, ma hanno a che fare con la persona e con il suo rapporto con le tecnologie.
La vera natura dei Big Data deriva, infatti, dall’esperienza quotidiana delle persone e dal funzionamento automatico dei sistemi digitali. Vivendo, lavorando, utilizzando “device”, più o meno consapevolmente, emettiamo dati così come i dispositivi digitali tra loro interconnessi che costituiscono il framework nel quale ci muoviamo e ci appoggiamo quotidianamente, pensiamo all’uso quotidiano di motori di ricerca, social media, acquisti online, fruizione di servizi anche culturali online.
Tutto questo produce Big Data, un flusso continuo di segnali digitali provenienti dalle attività umane, private, sociali ed economiche. Una vastità di dati che apre spazi di osservazione e conoscenza nuovi, modificando la struttura dei processi decisionali individuali e collettivi, modificando l’economia e la società, rendendole più dinamiche e complesse.

 

CHI CI SUPPORTA:

ENTI GESTORI

 

Il progetto è gestito in partnership da una compagine di enti di formazione: Formindustria, ASSOform Romagna, CIS, CISITA Parma, FAV, Forpin, Ifoa, Il Sestante Romagna, Nuova Didactica.

UNIVERSITÀ PARTNERS

 

Hanno aderito le università: UniMoRe, Alma Mater Studiorum di Bologna, Università degli Studi di Ferrara, Università di Parma, Politecnico
di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, che collaborano nella progettazione e docenza di alcuni percorsi
formativi e partecipano al comitato tecnico scientifico.
• CINECA che collabora nella progettazione ed emissione degli open badge dei percorsi formativi e partecipa al
comitato tecnico scientifico

SOGGETTI PROMOTORI

 

Tetra Pak Packaging Solutions spa, Energy Way srl, The Hub Reggio Emilia, Tabulaex srl, Hopenly srl, IUNGO spa,
Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII, Confindustria Emilia Romagna, Blulink srl, Webranking srl, Data
Protech srl, Quix srl, Maps srl, Melazeta srl, MEEO srl, Caprari , Vem Sistemi spa, Expert System spa, Fresenius Kabi srl,
Iason Italia srl, Pvalue research srl, Horsa next srl, SiGrade spa, Sinfo One spa.

Contenuti

BIG DATA: una vastità di dati che apre spazi di conoscenza inesplorati, modificando la struttura dei processi decisionali individuali e collettivi, rendendo l’economia e la società più dinamiche e complesse. Per governare questa complessità occorre conoscerla, non solo da un punto di vista tecnologico, ma anche ponendo ai dati domande di senso, in grado di trarre valore in ogni settore (sanità, imprese e sistema produttivo, istruzione e cultura, mobilità e trasporti, servizi per i cittadini…). Occorre un approccio multidisciplinare che coinvolga tutti gli indirizzi universitari e le future professioni.

 

SELEZIONI: L’iter di selezione prevede la verifica dei requisiti formali attraverso l’analisi delle schede di iscrizione e controlli a campione. Per iscriversi occorre registrarsi al portale www.bigdata-lab.it/2edizione e selezionare i corsi di interesse attivi, fino ad un massimo di 480 ore di formazione. Il calendario dei corsi attivi verrà periodicamente aggiornato e gli
utenti registrati potranno accedere al portale con le proprie credenziali ed iscriversi ai nuovi corsi disponibili. Gli iscritti saranno contattati per un colloquio di presa in carico al momento dell’iscrizione al primo corso presso l’ente e la sede di riferimento.
Il colloquio individuale di presa in carico è previsto per tutti gli utenti iscritti, per analizzare il profilo e condividere informazioni rilevanti sul portale di progetto così da gestire al meglio la partecipazione all’intera operazione, anche su sedi e presso enti diversi.

 

 

Link utili