LA COSTRUZIONE DI UN SISTEMA DI INCENTIVAZIONE (FORMAZIONE ON-LINE)

Destinatari

Imprenditori e dirigenti.

Obiettivi

Il webinar si propone di affrontare in modo pragmatico opportunità e principali criticità nella costruzione di un sistema di incentivazione per i dipendenti. Tale sistema è volto ad allineare il comportamento delle risorse umane alle aspettative dell'organizzazione, incentivando i comportamenti desiderati e disincentivando quelli non desiderati: ciò è considerato parte del più ampio sistema di gestione e sviluppo delle risorse umane.


 

Contenuti

  • Come strutturare un sistema di incentivazione:
  • Incentivi monetari: parte variabile della retribuzione, correlata alla prestazione del lavoratore (ossia ai comportamenti organizzativi agiti e ai risultati raggiunti), che si somma alla parte fissa, correlata invece essenzialmente alla posizione ricoperta
  • Fringe benefits: strumento di incentivazione e fidelizzazione del personale
  • La gestione per obiettivi (in inglese management by Objectives MBO o management by results MBR): metodo di valutazione del personale che si basa sui risultati raggiunti a fronte di obiettivi prefissati, di gruppo ed individuali
  • La misurabilità delle performance:
  • Indicatore chiave di prestazione (ICP), detto anche indicatore essenziale di prestazione (IEP) (in inglese key performance indicator o KPI) è un indice dell'andamento di un processo aziendale. I principali indicatori sono di quattro tipi: indicatori generali, indicatori di qualità, indicatori di costo, indicatori di servizio o di tempo

Docenti

Marco Limido - Laureato in economia aziendale presso l’Università Bocconi, ha maturato solide basi metodologiche attraverso esperienze presso Unilever South-East Europe e Unilever Italia, sviluppando competenze nell’analisi organizzativa e nei sistemi di pianificazione & controllo economico-finanziario.

Nel 1994 fonda Overview, con l’obiettivo di offrire alle piccole e medie imprese servizi qualificati di consulenza direzionale. Oggi si occupa in particolare di studi di fattibilità, riorganizzazione aziendale e temporary management. Vanta inoltre una significativa esperienza nella formazione aziendale e interaziendale.